Servizi

Longevità dispositivi di archiviazione

longevita-dispositivi-di-archiviazione

Lo storage: una crescente esigenza

Il moltiplicarsi dei dati da archiviare in modo sicuro pone costantemente dinnanzi a qualsiasi utilizzatore il problema della memoria dei dispositivi. Tale sorte sembra accomunare tutti: privati ed aziende, seppur con motivazioni e priorità diverse, sono oberati da una quantità enorme di file, progetti, database, materiale multimediale, foto e video, il cui volume è inesorabilmente destinato ad aumentare, giorno dopo giorno: i dispositivi, dagli smartphone ai notebook, sono spesso congestionati ed occorre attuare delle modalità efficaci non solo per memorizzare i dati, ma anche per permettere un rapido ed agevole accesso qualora ve ne fosse bisogno.

I dispositivi di archiviazione: dai nastri magnetici al cloud

Numerosi sono i supporti o i modelli di storage che la tecnologia è riuscita a proporre nel corso dei decenni: dai nastri magnetici ai dischi ottici, dagli hard disk alle memorie flash, si è assistito al riuscito tentativo di una progressiva riduzione delle dimensioni dei supporti e ad un aumento inversamente proporzionale della capacità di memorizzazione. L’epilogo di questo processo è dato dal cloud, il cui termine significa “nuvola” e che inerisce ad un modello che prevede lo storage direttamente su uno spazio virtuale riservato ed al quale è possibile accedere da qualsiasi dispositivo connesso alla rete internet.

Longevità dei dispositivi di archiviazione

Nella scelta tra i vari modelli, la longevità e l’affidabilità dei dispositivi di archiviazione è fondamentale: per documenti particolarmente importanti, quali ad esempio resoconti fiscali, usufruire di supporti che garantiscano la sicurezza dei dati e ne assicurino l’accessibilità anche a distanza di tempo è indispensabile. Tra le migliori proposte, spiccano sicuramente i nastri magnetici, capaci di offrire enormi capacità di memoria. CD e DVD, nonostante i produttori certifichino una longevità fino a duecento anni, corrono il rischio di diventare illeggibili se mal custoditi, sì come le chiavette USB che sono tanto facili da trasportare quanto soggette a danneggiarsi o ad essere smarrite.

0 Comments
Share

Reply your comment:

Your email address will not be published. Required fields are marked *