Monthly Archives:gennaio 2019

La capacità di proporre ed assorbire molteplici e sempre più repentine trasformazioni caratterizza un mercato di prodotti e servizi oramai pienamente globalizzato. Tale fluidità costringe le aziende ad adattarsi per continuare ad essere competitive: condivisione di progetti, versatilità delle infrastrutture, capacità di innovarsi e, ove possibile, di anticipare i trend fanno oramai parte della ordinaria politica aziendale. Anche il comparto ICT deve adattarsi ad un modo di lavorare sempre più dinamico e fluido. Ma come fare a gestire il cambiamento in modo efficace, senza dover fermare per tempi indefiniti il necessario supporto informatico alla produzione aziendale? Di questo si occupa una delle pratiche ITIL, quella che si occupa di transition & transformation.

Di cosa si occupa l’ITIL?

L’ITIL, sigla che indica l’Information Technology Infrastructure Library, è uno dei principali approcci all’IT service management, ossia alla gestione, alla configurazione ed alla manutenzione della infrastruttura ICT: sono, in sostanza, delle best practice tese al miglioramento del servizio offerto dalla digitalizzazione, sfruttandone appieno tutte le potenzialità. Cinque sono le direttrici dell’ITIL: insieme al service transition & transformation si ha il service strategy, il service operation, il service design e il continual service improvement. Linee guida, dunque, dedicate ad ogni ambito del IT service management.

Transition e transformation: il ruolo dell’ITIL

Transition & Transformation: cosa accade quando si rende necessario cambiare o implementare l’infrastruttura ICT? È necessario gestire adeguatamente la trasformazione ed ogni sua fase, onde poter prevedere e disporre dei margini di manovra sufficienti. A questo scopo, occorre conoscere tre fattori fondamentali, ovvero l’identità dei soggetti interessati al processo di trasformazione, i livelli di rischio che si stima di poter considerare accettabili, i tempi e le risorse di cui si può disporre. Lo scopo dell’ITIL relativo al transition & transformation è assicurare che le modifiche ai processi ed alla infrastruttura ICT siano fatte in modo coordinato, per arrecare il minor disagio possibile all’azienda

0 Comments
Share

La recente crisi economica, oltre a creare grandi e sfortunatamente fin troppo note difficoltà, ha influenzato in modo rilevante tutti i settori del mercato, finanche il modo di lavorare, rendendolo particolarmente stressante. Sembra quasi che un piccolo imprenditore, così come il capitano di una grande azienda, debbano occuparsi quasi in prima persona di coordinare tutto, dai processi produttivi ai canali di vendita, dagli orizzonti del marketing alla qualità delle forniture. Se ciò è in parte vero, da un altro punto di vista i processi di digitalizzazione stanno offrendo un importante supporto per la gestione delle aziende.

Competenza e professionalità a servizio del cliente

Le tecnologie di informazione e di comunicazione (ICT) sono oramai divenuti una componente indispensabile dell’azienda, dal piccolo studio professionale alla grande impresa multinazionale: le possibilità in termini di condivisione del lavoro, di gestione e di controllo sono notevoli. Pur tuttavia è indispensabile conoscere bene le tecnologie disponibili, scegliere in modo oculato quali impiegare in azienda per massimizzarne i benefici, progettare con competenza gli impianti e la rete locale in funzione del lavoro che si dovrà supportare.

Di cosa si occupa una società di consulenza aziendale

Una società di consulenza aziendale è composta da un team di professionisti competenti in varie discipline, capace di offrire adeguato supporto al business aziendale del cliente, offrendo soluzioni all’avanguardia promuovendo la cultura dell’innovazione tecnologica. Avvalersi di un servizio di consulenza informatica offre all’imprenditore gli strumenti per costruire o adeguare una rete ICT alle esigenze aziendali per organizzare, programmare e controllare singoli progetti come l’intera impresa in tempi brevi. La tempestività di risposta ai mutamenti è, infatti, una componente indispensabile per vincere la competizione dei mercati ed una società di consulenza aziendale rende la struttura ICT del cliente sempre efficiente, risolvendo velocemente le eventuali criticità che dovessero presentarsi, ma anche proponendo soluzioni progettuali per incrementarne l’infrastruttura: un supporto oramai divenuto indispensabile.

0 Comments
Share